Intervista A Crunchyroll: Cosa Rende Una Serie “Original”

La casa madre di Crunchyroll, la Ellation, annunciò il lancio del suo studio interno e del suo titolo di punta High Guardian Spice nel 2018, pianificando la trasmissione per il 2019. Un anno dopo, il grande sito streaming di anime ha lanciato il suo primo titolo “Crunchyroll Original“, Tower of God, ad Aprile in ciò che la compagnia spera di essere una serie di IP (Proprietà Intellettuali – Wikipedia – ) di successo. Nel catalogo sono inclusi diversi adattamenti come parte dell’accordo della compagnia con l’editore digitale WEBTOON. In questa intervista, Anime News Network ha avuto modo di parlare con Alden Budill, Head of Global Partnerships and Content Strategy, e Carter Hahnselle, Director of Brand and Title Marketing.

Crunchyroll ha svelato il suo intero catalogo di serie Original a Febbraio con tre serie animate basate da serie provenienti da Webtoon. Puoi dirmi qualcosa su come è iniziata la collaborazione tra Webtoon e Crunchyroll?

Alden Budill: Eravamo già consapevoli di Webtoon e siamo stati in contatto per lungo tempo. Hanno una grande varietà di creatori che supportano ed a cui portano visibilità. Le storie da loro create hanno un’incredibile profondità e ampiezza su tutta la piattaforma, che è strutturata in modo tremendamente organico, adattandosi così all’esplorazione da parte di Crunchyroll per la ricerca di nuove IP originali.
Webtoon è un partner naturale, e siamo tutti molto stimolati e incoraggiati dai primi risultati della nostra collaborazione.

Come hai detto, Webtoon ha un catalogo enorme; quali fattori hanno preso in considerazione il team di Crunchyroll e di Webtoon nella scelta delle serie per un potenziale adattamento animato?

Budill: Senza addentrarsi troppo nei particolari, noi di CR abbiamo avuto molti, molti anni di dati e di informazioni riguardo ciò che al nostro pubblico piace vedere, e abbiamo portato quelle informazioni alle nostre discussioni con Webtoon. Con quelle informazioni da parte nostra e la loro esperienza siamo riusciti a creare un elenco di serie che si sarebbero potute adattare.

C’è una differenza tra una co-produzione Crunchyroll, come The Rising of the Shield Hero, e un Crunchyroll Original?

Budill: È davvero una bella domanda. La nostra evoluzione nei diversi progetti, come investire in contenuti originali per la piattaforma, è una cosa che ha preso il via con il tempo. Sono da poco in CR (Gennaio 2020), quindi gran parte del duro lavoro mi ha preceduta, motivo per cui non voglio insinuare che sia tutta farina del mio sacco. Questo è stato un processo che avrebbe richiesto molto tempo, e lo sviluppo del nostro approccio nella creazione di un CR Original è cresciuto grazie all’esperienza acquisita nelle varie co-produzioni.

Le co-produzioni sono, per come le vedo, uno strumento che usiamo e partnership che costruiamo per quando sarà ora di investire in una IP in cui crediamo. Aumenta anche il nostro coinvolgimento come compagnia durante la produzione. Penso che le co-produzioni abbiano veramente migliorato la nostra comprensione generale nella costruzione di una serie dalle primissime fasi. In termini di CR Original, vedo queste come una sensibilità. Queste sono serie che sono davvero state sviluppate con un occhio verso la community ed a ciò che sappiamo di loro. E ci piace pensare che un CR Original sia un contenuto che potrebbe esistere solo all’interno di CR, ed è prodotto per il nostro pubblico con la chiara intenzione di soddisfare ciò che stanno cercando da noi come un brand e ciò che stanno cercando da un anime come forma d’arte.

La prima aggiunta nella lista dei CR Original è stata Urahara nel 2015, basato sul webcomic “PARK Harajuku: Crisis Team!”. In che modo si è sviluppata l’iniziativa dei Crunchyroll Original nei cinque anni trascorsi dall’arrivo di Urahara?

Budill: Il modo migliore per definire quell’iniziativa è considerarla come un inizio molto cauto a causa della mancanza di esperienza. Il nostro primo tentativo alla sperimentazione nel campo degli Original. Ovviamente, il nostro business, la nostra credibilità in generale in quel campo è cresciuta significativamente da allora fino ad oggi. Non vorrei necessariamente tracciare una linea diretta tra quella serie e ora, siccome sono successe molte cose nel frattempo.

Decidere di produrre l’adattamento animato di Tower of God è stato coraggioso; il webcomic è in produzione da 10 anni. La serie è attualmente nella sua terza stagione su Webtoon. Crunchyroll ha intenzione di adattare l’intera storia? Quali fattori dovrebbero essere soddisfatti per vedere un adattamento composto da più stagioni?

Carter Hahnselle: La reazione dei fan a Tower of God è stato incredibile e stimolante. Siamo così felici che il pubblico adori la storia di Bam tanto quanto noi! Dovrai seguire la serie tu stesso per vedere fino a che punto seguiremo Bam nella prima stagione! Non posso condividere molte altre informazioni al momento, ma, di nuovo, siamo felici che i fan in tutto il mondo si stiano godendo la serie.

Parliamo dei personaggi di Tower of God. Quale pensi sia il fascino di Bam come protagonista e del suo viaggio attraverso la Torre?

Hahnselle: Bam è il tipo di persona che vorresti proteggere. È un ragazzo che viene dal nulla. Incontra una ragazza, e le diventa totalmente devoto per via della sua semplice compagnia. Quando lei decide di lasciarlo, invece di sentirsi tradito (come farebbe il pubblico) diventa determinato nel cercarla. E in un mondo dove devi tradire per andare avanti, Bam crea il suo percorso – scegliendo di farsi degli amici invece che dei nemici. Ci sono molti motivi per ammirare in Bam – e tanto altri per cui fare il tifo per lui!

Ci sono ancora molti misteri che circondano il mondo di Bam e dei suoi compagni, puoi parlare un po’ riguardo cos’è la Torre e del mondo da dove cui provengono Bam e Rachel?

Hahnselle: I vari misteri sono ciò che rendono la storia così interessante! Come spettatore, veniamo introdotti in un mondo che è avvolto nell’ignoto, e lungo il viaggio sveliamo i vari frammenti dalla prospettiva di Bam. La natura stessa della torre è probabilmente il più grande mistero della storia, ma ci vengono date delle informazioni base riguardo il suo funzionamento. La torre ha una propria struttura gerarchica, che include un re e diverse (toste) principesse. Coloro che la scalano devono essere invitati, e chiunque entra senza permesso è considerato diverso, speciale – come il nostro Bam. Mi rendo conto che non sono molte informazioni, ma è sicuramente abbastanza da tenere me (e anche i fan) incollato! E sappiamo una cosa fondamentale: raggiungi la cima della torre, e tutto potrà essere tuo.

Puoi parlarci un po’ del brand “Crunchy Onigiri”?

Budill: Questa spiegazione è abbastanza divertente. Crunchy Onigiri è il nome di un’entità giuridica. La verità è che tutti in Crunchyroll abbracciano il nostro spirito e la nostra etica, inclusi gli avvocati. Mentre stavano pensando ad un nuovo nome legale, quello è stato il nome che decisero.

L’epidemia COVID-19 ha pesantemente influenzato l’industria dell’intrattenimento in Giappone, inclusi gli anime, e in USA. La produzione di Onyx Equinox, programmato per quest’estate, è stata influenzata?

Budill: Hai ragione sul fatto che l’intera settore sia stato influenzato in qualche modo. Penso che questo sia solo l’inizio, siamo ben lontani dalla fine. Non abbiamo nulla di specifico da comunicare in questo momento, ma diventerà una priorità aggiornare i nostri spettatori se ci sarà qualcosa.

Questo è un argomento molto discusso nel fandom. I CR Originals sono “anime”, “ispirati-da-anime” o animazione? Cosa pensi renda qualcosa un “anime”?

Budill: Il nostro portafoglio professionale è un mix. Tower of God e The God of the Highschool sono serie anime prodotte in Giappone. Per Onyx Equinox e High Guardian Spice prenderei la tua terminologia e li chiamerei “ispirati da anime”, poiché sono creati nei Crunchyroll Studios a Burbank. Detto questo, sono prodotti da un team di persone che amano e rispettano gli anime come forma d’arte, perché sono disegnati e prodotti da veri fan che cercano di infondere quello stesso spirito nel loro contenuto anche se è stato creato al di fuori del Giappone. Mi piacerebbe anche dire che la credibilità con il pubblico sia la nostra più grande risorsa. Prendiamo la cosa molto seriamente e la applichiamo nella realizzazione di contenuti originali in modo da portare nuove storie al nostro pubblico, storie che sono profondamente radicate nello spirito di quella forma d’arte e nell’autenticità che crediamo sia fondamentale per il fandom.

Fonte: ANN

⇦ Intervista al team d’animazione dell’Opening di Beastars

Intervista ad Aka Akasaka, autore di Kaguya-sama: Love is War ⇨

Condivi Questo Articolo

jacky098

Guardo anime, leggo manga e light novel. È nata la passione di guardare gli anime da bambino quando venivano trasmessi in televisione. Sono un amante di Pokémon, adoro discutere con gli altri sulle cose che mi piacciono e me la cavo abbastanza con la grafica. I miei anime preferiti sono Re:Zero, Monogatari Series, Marzo da Leoni e Banana Fish. Lista anime visti: https://myanimelist.net/animelist/JackyScotty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *